Impianti di depurazione

STERILIZZATORI A RAGGI UV:

Gli sterilizzatori a raggi UV-C disinfettano l’acqua per mezzo della radiazione ultravioletta alla lunghezza d’onda di 254nm. In particolare i raggi UV-C inattivano e/o distruggono il DNA dei virus e batteri rendendoli inefficaci e non dannosi per la salute dell’uomo.

Ovviamente, come avviene per gli altri metodi di disinfezione chimica (ad es. cloro, Ozono etc.), non tutti i microorganismi reagiscono
allo stesso modo se sottoposti ad irraggiamento; alcuni saranno inattivi con quantità relativamente basse di raggi ultravioletti,
altri avranno bisogno di dosi relativamente più alte per ottenere le percentuali di inattivazione volute.

OSMOSI INVERSA:

L’osmosi inversa è il processo in cui si forza il passaggio delle molecole di solvente dalla soluzione più concentrata alla soluzione meno concentrata ottenuto applicando alla soluzione più concentrata una pressione maggiore della pressione osmotica. In pratica, l’osmosi inversa viene realizzata con una membrana che trattiene il soluto da una parte impedendone il passaggio e permette di ricavare il solvente puro dall’altra. Questo fenomeno non è spontaneo e richiede il compimento di un lavoro meccanico pari a quello necessario per annullare l’effetto della pressione osmotica. L’osmosi inversa è utilizzata nel trattamento dell’acqua, sia per la desalinizzazione, sia per la rimozione di tracce di fosfati, calcio e metalli pesanti, nonché fitofarmaci, materiali radioattivi e di quasi tutte le molecole inquinanti. I sistemi ad osmosi inversa sono particolarmente indicati per la desalinizzazione di
acqua con moderata salinità. Per applicazioni industriali e civili.

IMPIANTI DI FILTRAZIONE:

Per utenze residenziali civili ed industriali

ADDOLCIMENTO:

Addolcitori per applicazioni civili ed industriali. L’acqua dura può causare incrostazioni ed ostruire tubazioni e condutture, sistemi di ricircolo dell’acqua, elettrodomestici. Tali depositi possono provocare rotture in impianti quali caldaie o serbatoi d’acqua, boiler, pannelli di riscaldamento solari. Un addolcitore è un dispositivo atto a rimuovere parte dei minerali che causano la durezza dell’acqua.

DEPURAZIONE ACQUE DI SCARICO:

Gli impianti biologici a fanghi attivi sono progettati per la depurazione dei reflui civili. Sono costruiti in due versioni, per installazioni interrate oppure per installazioni fuori terra con scaletta per accedere al grigliato pedonale e parapetto di protezione.

DOSAGGIO E STRUMENTAZIONE:

Pompe dosatrici elettroniche multifunzione a montaggio verticale con regolazione elettronica della portata a microprocessore.

IMPIANTI SOTTOLAVELLO:

Impianti che utilizzano la tecnologia ad osmosi inversa per ridurre l’intero spettro di inquinanti, metalli pesanti, arsenico, cloro e torbidità che si possono trovare disciolti nell’acqua destinata ad uso potabile.

IMPIANTI PER LA RIMOZIONE DI ARSENICO:

Impianti progettati per eliminare ferro, manganese e durezza, ed anche moderate quantità di alluminio ed ammoniaca disciolta e sostanze organiche provenienti da acque di pozzo.

IMPIANTI PER LA RIMOZIONE DEI NITRATI – GAS E AMMONIACA

Richiedi Preventivo

Top